Pagelle di fine stagione: Renault e piloti

Prosegue il viaggio di Andrea Matteotti, che ci consegna questa sera le pagelle che vedono protagonisti il Team Renault F1 Sport, che ha chiuso quarto in classifica costruttori, Nico Hulkenberg e Carlos Sainz. Davvero interessante l’opinione di Andrea (discordante ad esempio da quella dell’amministratore Alessandro Morini Gallarati) sulla stagione dei due piloti. A uscirne ridimensionato, secondo lui, è infatti il tedesco e non lo spagnolo. Voi da che parte state?

Siamo alla quarta scuderia in ordine di classifica, quindi alla settima in ordine crescente. Il Team Renault F1 Sport si è piazzato subito dietro alle magnifiche tre, conquistando così la comunque tanto ambita quarta piazza. Stiamo parlando infatti dei cosiddetti “primi degli altri”.

Andiamo quindi a giudicare il comportamento della scuderia francese e dei suoi piloti.

Team Renault F1 Sport, voto 7:

Il voto non è altissimo in quanto, essendo comunque scuderia ufficiale e supportata da un personaggio come Alain Prost, non ha brillato come forse ci si aspettava, conquistando zero podi. La stagione, però, rimane comunque positiva. Ogni anno il team francese riesce infatti a migliorarsi e ciò non può essere che di buon auspicio anche per il futuro. 

Nico Hulkenberg, voto 6.5:

hulkk

Da troppo tempo nella massima categoria, non è riuscito ancora a conquistare un podio. Costante e solido, ma nessun exploit, e Sainz spesso gli è stato davanti. L’errore commesso a Baku è secondo me una piccola grande macchia su una stagione che comunque è da considerarsi positiva. BENE MA NON BENISSIMO. Alessandro Morini Gallarati, amministratore di Hammer Time, non è d’accordo con me su questo giudizio. considera infatti ottima la stagione del tedesco, che nonostante i sette ritiri (contro i due di Sainz) si è piazzato al settimo posto nella classifica piloti. Lo spagnolo, solo decimo e con tanti punti in meno. Secondo Alessandro, inoltre, piazzarsi a podio con una Renault era praticamente impossibile, vista la competitività e le performance delle monoposto firmate Mercedes, Ferrari e Red Bull. Opinioni discordanti dunque, il mondo d’altronde è bello perchè è vario e sono felice che nonostante il pensiero differente, mi venga comunque data la possibilità di dire la mia. In fondo è da sempre la peculiarità di Hammer Time! Ogni giudizio è sempre ben accetto. Voi che cosa ne pensate? Da che parte state sul “caso” Hulkenberg – Sainz?

Carlos Sainz, voto 7.5

sainz

Lo spagnolo a mio parere si è dimostrato spesso veloce., riuscendo spesso a stare davanti al ben più blasonato compagno di scuderia e dando l’impressione di essere davvero solido. Alla McLaren vedremo davvero di che pasta è fatto. BRAVO.

Quali aspettative per il 2019?

image16x9.img.1536.high (1)

L’arrivo di Daniel Ricciardo è uno straordinario punto di forza per la squadra, che potrà contare su un pilota velocissimo, talentuoso ed esperto. Puntare in alto è un dovere ora, ma servirà una Renault competitiva per sognare veramente in grande. Ad augurarsi ciò è ovviamente anche Hulkenberg, che vuole finalmente sfatare quel tabù chiamato podio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...