Vai al contenuto

Pagelle di fine stagione: Mercedes – AMG e piloti

All’appello mancava solo lei, la dominatrice (quasi) incontrastabile degli ultimi cinque anni. Stiamo parlando della Mercedes AMG, ovviamente. Le pagelle di Andrea Matteotti.

A due giorni dalla presentazione della nuova W10, probabilmente tra le più belle del lotto, analizziamo il comportamento della casa di Brackley, laureatasi nel 2018 campione del mondo piloti e costruttori per la quinta volta consecutiva. Per intenderci, un dominio simile a quello Ferrari dei primi anni 2000, che tra il 1999 e il 2004 conquistò cinque titoli piloti e sei costruttori. Ma bando alle ciance e iniziamo!

Mercedes – AMG, voto 9:

Non le si può dare il massimo perché nella prima parte di stagione era apparsa leggermente in difficoltà rispetto alla Ferrari, ma bisogna dare atto al grandissimo lavoro che hanno fatto, sia a Stoccarda che a Brackley, da Silverstone in poi. La macchina è migliorata esponenzialmente, ha distanziato la Ferrari (che ha fatto il percorso inverso) e, anche grazie a dei fori (veri e propri) del regolamento, ha conquistato il titolo costruttori in Brasile. Non ottimale la gestione di Bottas, veramente ridimensionato, però, come si dice, il fine giustifica i mezzi. GLI ANNI PASSANO MA VINCONO SEMPRE LORO.

Lewis Hamilton, voto 10

doppp

Il 10 lo si dà solo se la stagione è stata perfetta, e quella dell’inglese lo è stata senza minimo dubbio. Le prime gare ha faticato, vero, ma con una macchina non perfetta conquistando il massimo, poi ha cambiato marcia e ha infilato una serie di risultati positivi notevoli, almeno tralasciando Montreal e Spielberg, anche se nel secondo caso non per colpa sua. Poi Vettel è entrato in confusione e Hamilton non gli ha lasciato scampo, visto che da Hockenheim a fine stagione ha vinto ben otto gare su undici, lasciando ai rivali soltanto le briciole. Un campione che da due anni sembra completo, corre sempre col cervello prima che con il piede, e il record di punti a fine anno ne è la dimostrazione più lampante. Riuscirà a ripetersi quest’anno? PERFETTO.

Valtteri Bottas, voto 4.5

DOPO3

Il mezzo voto è per una serie di sfighe avute a inizio anno (Safety Car in Cina e clamorosa foratura a Baku) e per un ordine di scuderia pressoché inutile a Sochi, ma per il resto è stata una stagione da dimenticare. Ha fatto il suo sporco lavoro, sì, ma non ha mai tirato fuori le palle. A differenza dell’anno scorso non ha mai vinto, e se arrivi quinto con la macchina campione del mondo due domande te le devi fare. DISASTROSO.

Quest’anno come potrà comportarsi la Mercedes?

fine

Chissà, probabilmente si giocherà ancora il titolo con la Ferrari. Per il piloti potrebbe essere ancora una sfida Hamilton – Vettel, mentre per il costruttori vedo la Ferrari avvantaggiata, visto che le seconde guide hanno abilità abbastanza diverse. Ecco, mi auguro che Bottas alzi la testa: va bene che il suo ruolo è quello, ma deve totalmente cambiare approccio. Altrimenti, come detto qualche articolo fa, il suo posto potrebbe vacillare. Esteban Ocon è alla finestra.

– Andrea Matteotti (redattore)

Categorie

F1

Tag

, , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: