Day one: chi ben comincia… e chi no.

Il nostro Stefano Lovato ci riassume questa prima (e tanto attesa) giornata di test invernali. Ferrari e Vettel protagonisti: secondo gli addetti ai lavori la SF90 sembra nata bene, anche se è troppo presto per dirlo. Protagonista, suo malgrado, anche la Williams: è crisi senza fine? 

Questa prima giornata di test si è conclusa. Sappiamo benissimo che l’aspetto probabilmente più eclatante di questo day one è sicuramente l’eccitazione di noi appassionati, perchè finalmente, si sono accesi i motori: tutto il resto è difficilmente interpretabile, dal momento che ogni team fa un lavoro mirato a propri obiettivi ed è difficile far emergere aspetti realmente significativi dal punto di vista delle prestazioni. Per questo, con tutti i distinguo che derivano dalla premessa, proviamo ad analizzare le cose più interessanti che si sono viste oggi in pista.

Cominciamo doverosamente dalla Ferrari: la SF90 è stata di certo la stakanovista del lotto: Sebastian Vettel ha percorso la bellezza di centosettanta (170) giri, su un circuito molto duro dal punto di vista muscolare, e senza problemi. Solo un testacoda in mattinata per il tedesco (il primo dei due ferraristi a saggiare pista e monoposto: domani toccherà a Charles Leclerc) in mattinata, per il resto si può davvero parlare di una sessione perfetta per il quattro volte iridato: non solo in ottica di costanza di rendimento, ma anche in termini di velocità (anche se i tempi vanno presi per forza con le pinze). Per lui un buonissimo 1:18.161, che gli ha consentito di precedere un davvero pimpante Carlos Sainz (1:18.558), che ha percorso più di centodieci giri e Romain Grosjean (1:19.159), che chiude virtualmente così sul podio. Per il francese una sessantina di giri. Pochi… ma buoni. Poi Max Verstappen (apparso in spolvero così come la sua Red Bull RB15), Kimi Raikkonen (rimasto a piedi al termine del suo centoquattordicesimo giro, a pochi secondi dal termine: giornata ad ogni modo positiva per il finlandese), Daniil Kvyat, Sergio Perez, Valtteri Bottas e Lewis Hamilton. Molto tranquilli e concentrati i due piloti delle frecce d’argento, che non hanno mai spinto davvero (nessuno dei due ha infranto il muro dell’1:20.000). Chiudono il gruppo Nico Hulkenberg (molto soddisfatto della sua Renault: “è la miglior Renault che abbia mai guidato” ha detto ai microfoni) e Daniel Ricciardo, che la passata stagione, nella prima giornata di test, aveva chiuso al primo posto.

F1 Testing Barcelona 18 - 21 February 2019

Esattamente agli antipodi, rispetto alla rossa (anche se c’è chi ad oggi la definisce arancione), possiamo mettere la Williams Racing. E qua ci tocca uscire dalla pista, perchè le monoposto di Grove, proprio non si sono viste. La situazione è terribile e al peggio pare non esserci fine: anche domani la gloriosa scuderia rimarrà a guardare. A noi invece non rimane altro che augurarci che il calvario finisca presto e che Robert Kubica e George Russell possano mettersi a girare presto.

2019 Pre-season Test

A proposito di problemi, ha fatto effetto vedere la McLaren ferma sulla pista. Il ricordo è andato subito ai guai patiti negli anni con Fernando Alonso e alle relative esternazioni dell’asturiano. Ma Carlos Sainz pare gettare acqua sul fuoco: “Non so cos’è successo, stavo per fare una prova di partenza e ho perso potenza. Ma è stata comunque una buona giornata”. Ed effettivamente ha ragione: la sua McLaren si è comportata molto bene.

Motor Racing - Formula One Testing - Test One - Day 1 -  Barcelona, Spain

Per il resto non ci sono grandi spunti, ma vale comunque la pena rilevare i tantissimi giri percorsi anche dalla scuderia campione del mondo in carica. Complessivamente, grazie al lavoro di Valtteri Bottas in mattinata e del pentacampione Lewis Hamilton al pomeriggio , la Mercedes ha accumulato ben centocinquanta giri. 

DzriR3lXQAA7bJ_

Per oggi è tutto, vedremo come si evolveranno le prossime giornate. A partire da domani mattina, ore 9:00. Seguiteci qui e sui social (Facebook ed Instagram). Vi terremo sempre compagnia!

– Stefano Lovato (redattore)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...