Vai al contenuto

Partenza col… Bottas!

Ci si aspettava il solito ruota a ruota tra il cinque volte campione del mondo Lewis Hamilton e il quattro volte campione del mondo Sebastian Vettel. Alcuni si immaginavano un esordio da sogno di Charles Leclerc. Beh… qualcuno non era d’accordo. L’analisi del nostro Andrea Prada. 

Aspettavamo con una certa trepidazione la prima gara. Aspettavamo il rinnovarsi del duello Hamilton VS Vettel, aspettavamo la Ferrari in gran spolvero nei test invernali ed invece questo primo appuntamento stagionale ha visto protagonista assoluto quel Valtteri Bottas tanto bistrattato lo scorso anno e soprannominato con un po’ di cattiveria dalla stampa nazionale come “maggiordomo” del pentacampione Lewis Hamilton. Questa volta però il maggiordomo è rimasto a casa, lasciando spazio ad un Bottas rinato, straordinario, capace non solo di vincere ma anche di stravincere! Costante, velocissimo. Un martello che ha dominato dall’inizio alla fine fulminando il più titolato compagno di squadra in partenza e guidando per tutti i cinquantotto giri con un ritmo impressionante conquistando anche il punto del giro più veloce. Dietro il finlandese, staccato di oltre venti secondi, ha conquistato un buon secondo posto (buono però solo per la classifica del mondiale) un opaco Lewis, seguito da un brillante Max Verstappen sempre all’attacco, che gli regala un terzo che è valso a Honda la conquista del primo podio dell’era Power Unit.

qq

Giù dal podio, inaspettatamente, le Ferrari staccate di oltre cinquanta (CINQUANTA) secondi con Sebastian Vettel quarto e Charles Leclerc quinto: la delusione è enorme in casa Ferrari perché le premesse erano ben altre. Siamo comunque al primo GP e ne mancano altri venti: la stagione è lunga e sicuramente la SF90 si giocherà a mio parere il campionato piloti e costruttori. Ma forse quest’anno dovrà fare i conti anche con un pilota che non ha alcuna intenzione di ricoprire un ruolo di comprimario. E questo pilota ha un nome ed un cognome: Valtteri Bottas. Bentornato… o meglio, benvenuto nel club di chi vuole lottare.

– Andrea Prada (redattore)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: